Menu
Idee e consigli

9+1 Consigli per realizzare una confettata perfetta

Come promesso nell’articolo precedente, oggi parliamo della confettata, un argomento divenuto ormai imprescindibile quando si tratta di baby party da organizzare.

Bellissime e scenografiche, le confettate sono dei piccoli mondi meravigliosi, capaci di lasciarci senza parole.
Ma dietro l’armonia che vedi, come sempre, si nascondono un lungo studio e tante regole da seguire.

Continuando a leggere questo post potrai quindi scoprire quali sono i passaggi e i trucchi per realizzare la tua confettata come un professionista.
Usa questi consigli anche per l’allestimento di uno sweet table, renderai entusiasti i tuoi piccoli ospiti.

Io sono pronta, buona lettura.

1. Dove realizzare la confettata

In un evento dedicato ad un bambino come un battesimo, con un numero di ospiti generalmente più contenuto rispetto ad un matrimonio, è possibile scegliere tra due diverse opzioni.
Possiamo realizzare la confettata sullo stesso tavolo sul quale sarà posizionata la torta o su un piano diverso.
È una scelta condizionata da diversi fattori: il gusto personale, lo spazio a disposizione, il numero di ospiti e il budget.
La cosa più importante è però scegliere il punto più bello della location, uno scorcio che si presti ad essere fotografato. Se vi trovate all’interno e non è disponibile un angolo particolare, il problema è presto risolto: basterà creare uno sfondo che riprenda i colori o il tema della festa.

2. La scelta del tavolo o piano

Potrebbe sembrare banale, ma non lo è affatto. Su quale piano vuoi realizzare la tua confettata?
Puoi andare sul tradizionale con un tavolo ricoperto da una bella tovaglia. Ben stirata e che arrivi fino al pavimento.
O puoi scegliere un piano differente. E allora ecco che le possibilità diventano davvero infinite: una piccola scrivania, una cassettiera antica, palette e cassette di recupero, piccoli tavolini.

3. I colori

La scelta dei colori da utilizzare per l’allestimento di una confettata non si limita alla tovaglia o alle decorazioni, ma si estende anche alla scelta dei confetti.
Prima di acquistarli, fai una lista dei colori principali da usare. Non sceglierne più di due, renderebbe difficile creare un insieme armonioso. Punta sulle sfumature di colore e fatti aiutare dai colori neutri come il bianco e i crema. Sono perfetti per riempire e armonizzare l’insieme.

4. La quantità di confetti

È una delle domande che viene posta con più frequenza quando si parla di confettata. E non c’è da sorprendersi: è necessario fare un po’ di calcoli.
Per ottenere una confettata a regola d’arte si dovrebbero utilizzare circa 10 kg di confetti, ma con un numero di ospiti fino a 60, ne sono sufficienti 7/8.
Per determinare con esattezza la quantità di confetti bisogna pensare che per ogni ospite serviranno circa 10/15 confetti. Una confezione da 1 kg contiene circa 250 confetti, per un numero massino di invitati pari a 25.
Calcolatrice alla mano e pronti per l’acquisto.

5. I contenitori

Dopo aver scelto i colori e la quantità di confetti, è il momento di dedicarsi alla scelta dei recipienti che dovranno contenerli.
Anche questo, come i precedenti, è un aspetto molto importante: la scelta dei contenitori giusti vi aiuterà a creare l’effetto finale desiderato.
Partiamo dal materiale: vetro o plastica? Io preferisco senza dubbio il vetro, ma se per questioni di budget o stile ciò non fosse possibile, sono disponibili in commercio numerose alternative. Contenitori in plastica rigida ti permetteranno di ottenere un effetto simile al vetro.
E per quanto riguarda la forma? Si può scegliere di usare più contenitori di poche forme o contenitori tutti diversi tra loro.
Varia sia nelle dimensioni che nella forma, lasciati guidare solo dallo stile.

Il mio consiglio è di iniziare a pensare alla confettata con un po’ di anticipo, per avere il tempo di cercare con calma i pezzi più adatti alla tua festa.
Fai un giro per casa guardandola con occhi diversi. Chiedi alla mamma, la nonna, le amiche. Fai un giro online o per i negozi. E solo alla fine scegli i contenitori che vuoi usare davvero.

6. Gli elementi decorativi

I confetti da soli non bastano per ottenere un effetto wow.
Una confettata per dare il meglio di sé ha bisogno dell’inserimento di elementi decorativi. Se il piano che hai scelto è di piccole dimensioni sarà sufficiente un piccolo mazzo di fiori o poche candele.
Ma se il tavolo è grande sarà meglio scegliere più elementi che seguano il tema della festa. Ma non troppi: i protagonisti di questo angolo sono pur sempre i confetti.

7. La disposizione

Hai tutto ciò che serve per realizzare la tua confettata e adesso arriva il momento più difficile: mettere ogni cosa al proprio posto.
Immagina come vorresti che fosse e realizza uno schizzo. Non importa davvero saper disegnare, ciò che conta è creare una guida da seguire durante l’allestimento. Puoi seguire le regole della simmetria o disporre tutti gli elementi senza regole precise. Gioca con le altezze e i volumi, utilizza dei supporti o delle alzate.
Fai delle prove in casa, fai un passo indietro e scatta ogni volta una foto. Solo così arriverai a quello che desideravi ottenere.

8. Il gusto dei confetti

Ogni contenitore deve avere un cartoncino o altro supporto che indichi agli ospiti il gusto dei confetti contenuti al suo interno.
Questo è particolarmente importante nel caso di ospiti che presentano allergie: ricordati di chiedere informazioni in merito. Se qualcuno ha delle esigenze particolari, puoi offrirti di aiutarlo nella scelta dei confetti: sarà felice della tua attenzione e potrai esser sicura di non avere problemi.
Ma come indicare il gusto? Ogni confezione di confetti presenta un cartoncino ritagliabile, ma la bellezza non è il loro punto forte. Puoi scegliere di stampare delle etichette con una grafica che riprenda il tema della festa o scriverli a mano.

9. Scatole e sacchetti

Per permettere agli ospiti di portare con sé un dolce ricordo della giornata, non dimenticare di disporre sul tavolo delle scatoline o dei sacchetti da riempire.
Puoi scegliere tra elementi realizzati a mano, con una grafica a tema o in tinta unita. Puoi anche acquistare online scatole e sacchetti da decorare e personalizzare come preferisci.
Deve essere disponibile almeno un contenitore per ospite. Non è necessario porli tutti sul tavolo dall’inizio, potrebbero creare disordine. Assicurati solo che ve ne siano in quantità sufficiente in ogni momento della festa. E per permettere agli ospiti di servirsi, non dimenticare di disporre un cucchiaio per ogni contenitore e dei tovaglioli.

9+1. Piccoli trucchi per risparmiare

La realizzazione di una confettata può avere un costo notevole e non essere quindi alla portata di tutte le tasche. Esistono però dei piccoli accorgimenti che puoi utilizzare per risparmiare un po’ sul budget.
Chiedi in prestito i contenitori da usare per l’allestimento e utilizza più confetti semplici: i classici alle mandorle o al cioccolato hanno un costo più basso. Riempi alcuni dei contenitori con caramelle, sono colorate e più economiche dei confetti, due caratteristiche che le rendono ideali per il risultato estetico.
Gioca con gli elementi decorativi e, se hai voglia di cimentarti, prova a realizzare da sola le scatoline o i sacchetti da utilizzare. Potresti rimanere sorpresa nello scoprire quante cose sai fare.

N.B. In questo periodo di restrizioni legate all’emergenza sanitaria potresti dover apportare alcune modifiche, come l’impiego di un addetto dotato di opportuni dispositivi di protezione.
Ricordati di controllare i regolamenti della tua regione per tutelare la salute dei tuoi ospiti.

No Comments

    Leave a Reply